This is not presenta Kornel Kovacs

Sabato 26 ottobre, per il terzo appuntamento della sua ottava stagione, This is not. porta per la prima volta a Varese Kornél Kovàcs, giovane talento svedese nonché fondatore del noto Studio Barnhus.

Originario di Stoccolma, Kornél Kovàcs è un dj e produttore svedese di musica elettronica, che da tempo si distingue per le sue eleganti melodie che vanno dalla disco house al funky hip-hop. Da sempre grande fan di artisti come ABBA, Kraftwerk, Art Of Noise, King Tubby e Boogie Down Productions, il giovane Kornél ha mosso i primi passi nel mondo della musica elettronica fin da giovanissimo, a soli 14 anni, e da quel momento non si è più fermato.

Dal 2003, all’età di 18 anni, Kornél inizia a suonare regolarmente in numerosi club del paese, fino ad arrivare a esibirsi settimanalmente per la nota radio locale Sweden’s Radio 1 e a diventare resident dj del leggendario Paradise Club, storico locale della capitale svedese. Successivamente, insieme ai noti artisti e amici di una vita Axel Boman e Petter Nordkvist, Kornél è tra i fondatori del famoso Studio Barnhus, etichetta discografica fondata nel 2010 a Barnhusgatan (Stoccolma), che da anni è diventata punto di riferimento assoluto per gli artisti di musica elettronica svedesi e non solo. Nel corso degli anni infatti Studio Barnhus ha avuto modo di promuovere e lanciare giovani artisti promettenti come è stato per Bella Boo, Quadir Howard e per il talentuoso Baba Stiltz. Successivamente nel 2016 Kornél pubblica con Studio Barnhus il suo primo album ‘The Bells’: album house che, attraverso i battiti ritmati e alle melodie festose delle sue tracce, mostra l’amore incondizionato dell’artista svedese verso la musica elettronica.

A Settembre inoltre Kornél ha lanciato sempre con Studio Barnhus ‘Stockholm Marathon’, il suo secondo album di successo realizzato in collaborazione col duo pop svedese Rebecca Scheja e Fiona FitzPatrick, il jazzista Niklas Skagstedt e il producer Matt Karmil. Durante la serata tanto attesa di Sabato 26 ottobre, prima di Kornél Kovàcs si esibirà anche Samuele De Santis, resident dj di This is not., che grazie ai suoi set che spaziano dalla disco old school degli anni d’oro al funky fino all’house calda e coinvolgente, scalderà la pista per una serata alla quale sarà impossibile mancare. Marco Passi